Tag

Coordinate spazio-temporali: tempo ore 11.30 del 29 maggio 1953, luogo la cima dell’Everest

“Torniamo al campo base Tensing, ho fame e sete e freddo, e pure bisogno di pisciare senza il rischio di congelarmelo, rinunciamo perché da questo lato non possiamo farcela”.

“Resista padrone, che siamo quasi arrivati in cima … vedrà che se scampiamo a molto abominevole tutto andrà bene”.

“Ah, il mostro delle nevi… allora anche tu credi alla sciocca superstizione che circola tra i più ignoranti degli sherpa?”.

“Non superstizione, abominevole essere … ma signore, guardi …”.

“Cosa? Oh … ma quella è la vetta, vero?… così vicina? … oddio, ma allora ci sono riuscito?”

“Lei avere vinto padrone … vada, solo pochi metri, ecco bandiera lei prenda …”.

“Ah, ora io, Edward Hillary … pianterò questa bandiera, che dimostrerà la vittoria dell’uomo contro le più crudeli avversità …”.

“Padrone …attento, lui è arrivato …”.

“Ehm … scusi signore … io mi chiamo Birbo e vengo dal futuro, posso …”.

“ … povero il mio padrone … che brutta fine …”.

” … e sarà il simbolo del trionfo di Edward Hillary, l’intrepido scalatore…”.

“Ehi … signore mi sente? Magari ci vuole bere una birra che sono fresche?”.

” … MI SENTI MALEDETTA MONTAGNA? IO SONO IL PRIMO UOMO AD AVERTI SCONFITTA”.

“Ehm … beh … se proprio bisogna urlare… SIGNORE? MI CI SENTE ADESSO?”.

“Ma chi diavolo m’interrompe? Un bambino? Ma ragazzino … cosa fai tutto solo tra queste aspre vette e gli eterni ghiacci?”

“Eh … da quando racconto barzellette ci ho rimasto così pochi amici … perché tutti s’arrabbiano e mi dicono d’andarmene fuori dai piedi, ma ora è arrivato lei e allora mi ci chiedevo se posso … senta signore, le spiace mica se le racconto una storiella delle mie? Così mi sa dire se è proprio vero che non fanno ridere per niente, eh?”.

“Ma io …non saprei …veramente …”.

“Eh … allora mi ci ascolti bene, ci sono un italiano ed un francese e un tedesco … no aspetti … diciamo invece che ci sono un italiano ed uno spagnolo ed un finlandese, e questi tre vanno a bere una birra, e allora l’italiano dice al finlandese … o forse era meglio se era un tedesco e …”.

“Ma Tensing … la barzelletta di questo bambino è …”.

“Essere ABOMINEVOLE signore … proprio come io le stare dicendo prima”.