Tag

Coordinate spazio-temporali: 28 aprile 1945, a 21 km da Dongo

“E’ proprio così Valerio, io mi chiamo Birbo Bicirossa e vengo dal futuro, eh?”.

“Mah …ancora mi pare impossibile … eppure devo ammettere che non trovo altra spiegazione per quello che ti ho visto fare … sei apparso dal nulla …”.

“Ma Valerio … davvero vuoi credere che questo marmocchio …”.

“Perché tu Neri avresti una diversa spiegazione?”.

“Eh … il bello è che io lo dico sempre a tutti e non mi ci crede mai nessuno … beh … allora mi spiegate che state facendo voi ragazzi?”.

“Possiamo anche dirtelo … e se sei quello che dici magari puoi darci un consiglio”.

“Eh … io sono solo un bambino … però certo di cose strane ne ho viste tante e all’incirca posso consigliarvi bene … dite … dite pure ragazzi”.

“Allora … noi abbiamo arrestato LUI … hai presente?”.

“Eh? Scusa Valerio … ma questo LUI chi sarebbe?”.

“Ma LUI … il dittatore … l’ex presidente del Consiglio … quello che per vent’anni ha governato l’Italia in combutta con la Germania e ci ha portato alla rovina…”.

“Ah …quel LUI … eh … scusa se non avevo capito ma con tutti i viaggi nel tempo che faccio … eh ultimamente sono davvero un poco confuso … beh … finalmente voi partigiani l’avete arrestato, bene … tutto a posto allora, eh?”.

“Già … forse … ma è una cosa grossa e abbiamo perso i contatti col Comitato di Liberazione, così io non so che decisione prendere … devo consegnarlo perché sia processato, ma mi chiedo cosa accadrà quando lo faccio. Tu che vieni dal futuro e sai le cose… magari puoi dirmelo?”.

“Bene Valerio …allora ti dico subito cosa succederà e così capirai che davvero non hai scelta… che oh … il futuro è fisso e immutabile, e mica lo si può cambiare come si vuole, eh? Allora … lui viene processato varie volte da diversi giudici, poi infine è condannato a un anno di carcere da scontare … prima o poi”.

“Un anno? Quello ha rovinato l’Italia e gli daranno un solo anno di galera?”.

“Eh no … che dopo tanti processi sarà diventato vecchio e non ci andrà più in carcere, e poi lotterà con le unghie e coi denti per rimanere in politica, e la cosa assurda è che molti continueranno ad essergli fedeli e a complottare perché LUI ritorni al potere e …”.

“Basta così ragazzino … compagni, avete sentito cosa succederà se lo consegniamo?

“Ascolta Valerio … io dico che con qualche pallottola possiamo cambiare la storia”.

“Eh … col cavolo … che quello che ho detto accadrà in ogni modo, e niente di quello che voi quattro gatti potete oggi decidere riuscirà mai a … ma che fate ragazzi?”.

“Questo muro andrà benissimo … pronti … caricate … puntate …FUOCO … BANG …BANG …BANGBANG … ecco fatto Birbo, Benito Mussolini è morto … sei ancora convinto che la storia non si possa cambiare?”.

“Mussolini? Ma che … ma siamo nel 1945? Oh … ma io mi credevo che si stava parlando del mio amico Silvio Berlusconi, eh?”.