Tag

,

 

Coordinate spazio-temporali: tempo 1042 luogo cittadina di Coventry

“Oh my Gosh … lady Godiva davvero cavalca nuda per le strade di Coventry … incredibile … uh … devo stare attento … è stato ordinato di non guardarla, pena la morte, e se i soldati che l’accompagnano s’accorgono che io invece … mio Dio …. ora passa proprio qui davanti … è davvero completamente nuda … ah che pelle bianca … e quei lunghi capelli al vento, se potessi almeno toccarli … “.

“Mia signora, ho scoperto un miserabile che nonostante il divieto nascostamente vi stava osservando, che cosa ne faccio, lo uccido subito?”.

“Chi ha osato guardarmi? Ah, sei il sarto chiamato Tom. Ebbene Tom il Guardone, cosa dobbiamo farti ora?”.

“Pietà mia signora, siate misericordiosa vi prego”.

“E sia, allora non ti farò uccidere. Guardie prendetelo e portatelo alla torre, e dite al carnefice che per punizione gli cavi soltanto entrambi gli occhi”.

“Sarà fatto mia signora … ma … attenzione ce n’è un altro … presto afferratelo … eccoti preso birbantello, ora non mi scappi più”.

“Oh … ma questo poi è solo un bambino … eppure l’editto era chiaro e nessuno doveva guardarmi, quindi temo che anche lui dovrà andare alla torre “.

“Ahi … oh nobile signora di cui purtroppo posso solo udire la dolcissima voce, ordinate vi prego a codesti vostri rozzi soldati di lasciarmi andare”.

“Ah … quindi tu saresti cieco ragazzino? Dimmi, chi sei? E davvero non vedi proprio niente?”.

“Oh signoria vostra, io mi chiamo Birbo e la cecità mi costringe a vagare di villaggio in villaggio, ovunque chiedendo l’elemosina alla gente di buon cuore”.

“Quindi non puoi vedere i miei capelli?”.

“Ahimè, non mi è possibile purtroppo scorgere quei capelli che pure devono essere biondi e lunghi come spighe di grano maturo”.

“E non puoi nemmeno vedere questa mia pelle candida?”.

“Purtroppo non posso ammirare la dorata pelle del suo corpo, che immagino splendente come la luna piena”.

“E questi bei seni colmi?”.

“Colmi e sodi e dolci quanto latte e miele, ma sfortunatamente non posso osservarli”.

“E gli ampi fianchi? E i glutei marmorei?”.

“Sono tali da far perdere la ragione ad ogni uomo, ma io disgraziatamente non posso … “.

“ … vederli … va bene Birbo, soldati, giacché ho accertato che questo ragazzino è davvero cieco che si lasci andare libero, e anzi gli siano dati due marchi d’argento per compensarlo della paura che gli abbiamo cagionato”.

“Oh grazie mia nobile signora … grazie generosi signori … grazie … eh … grazie un corno … ecco sono andati tutti … pure stavolta mi è andata bene … oh … che poi parliamoci chiaro, sarà che io le donne nude le ho viste solo sul calendario Pirelli del mio babbo, oppure sarà che quella cicciona era a cavallo e quindi in una goffa posizione, ma questa è la prima volta che mi capita di vedere una donna con tette tanto flaccide che gli arrivano a toccare le caviglie, eh?”.