Tag

,

Coordinate spazio-temporali: tempo10 novembre 1871, luogo nei pressi del villaggio d’Ugigi vicino al lago Tanganica

“Coraggio padrone bianco, villaggio Ugigi stare ora davvero molto vicino”.

“Sono stanco di sentirtelo dire Bibolbul, da giorni mi assicuri che stiamo arrivando, ma questa massacrante marcia non finisce mai”.

“Padron Stanley deve avere pazienza, io già vedere tetto di prime capanne tra fogliame”.

“Beato te, io invece non vedo la fine di quest’avventura, è quasi un anno che sono partito da Zanzibar, e ancora nulla”.

“Tu presto trovare uomo bianco che stare cercando. Tutti dire che a villaggio Ugigi ci stare sapiente uomo bianco, e questo deve essere uomo che tu stare cercando buana”.

“Eh … speriamo … perché se non lo trovassi i lettori del mio giornale non me lo perdonerebbero mai. Ma … avevi ragione Bibolbul, infine ecco il villaggio, e ora come lo troveremo l’uomo bianco?”.

“Pazienza buana, tu dare me perline e specchietti per capo villaggio, e poi io sapere”.

“Prendili pure dal mio sacco, ma speriamo sia la volta buona, perché mi pare che oltre al resto delle provviste stiano finendo anche le cianfrusaglie da donare agli indigeni”.

“Presto io tornare padrone, tu intanto potere riposare all’ombra di questo grande albero”.

“Oh … finalmente una buon’idea … mio Dio, che stanchezza. L’unica cosa che mi sostiene è il pensiero di ritrovare presto quel matto del dottor Livingstone, così da pubblicare per primo la notizia che sta bene, e che magari in tutto questo tempo ha persino scoperto quelle stramaledette sorgenti del Nilo che andava cercando”.

“Tu svegliare padron Stanley, io portato te uomo bianco”.

“Cosa? Oh … bravo Bibolbul … però non pensavo fosse tanto piccolo e brutto … lei è il dottor Livingstone suppongo? Io sono un giornalista, posso intervistarla? ”.

“Eh? Ma sta scherzando signore? Io mi chiamo Birbo e vengo dal futuro per mangiare sul posto le migliori banane. Ma lei per caso stava cercando il missionario che ha la mania di scoprire le sorgenti del Nilo?”.

“Dal futuro? … le banane? …ma … ma il missionario almeno lo hai visto? Lui è qui al villaggio, vero?”.

“Se l’ho visto? Certo che l’ho visto. Mi ha anche fatto una testa così con la storia delle sorgenti, e allora… “.

“Allora cosa? Dov’è adesso quell’uomo?”.

“Si calmi che glielo spiego, vede, io venendo dal futuro già sapevo che lei stava arrivando da Zanzibar … e quindi per avere un poco di pace … lui lo ho convinto a venirle incontro”.

“Cosa? Vuoi dire che in questo momento il dottor Livingstone… “.

“Eh … ma ormai il dottore è vecchio, e poi ha solo cinque giorni di vantaggio, eh?

Vedrà che se s’affretta riesce pure a raggiungerlo in un mesetto o due, eh? Ma perché piange signore? … eh … che io forse avrò pure sbagliato, ma però credevo di farle un piacere, eh? E allora in cambio pensavo … potrebbe mica non parlare della parte da me avuta nel suo incontro col matto del Nilo? Eh … perché non vorrei mica che i suoi lettori magari si facessero una strana opinione su di me, eh?”.