Tag

Coordinate spazio-temporali: tempo ore 20:45 di sabato 8 Ottobre 1871, luogo Dekoven Street a Chicago

“Ehi … buongiorno signora, lei chi è e cosa sta facendo?”.

“Eh? Ma la porta della stalla non era chiusa? Allora tu ragazzino da dove sei entrato?”.

“Eh … eh … ma che bello, lei sta mungendo una mucca, eh? Allora signora, io mi chiamo Birbo e vengo dal fut … ehm … Florida, ecco, e lei?”.

“Io? Io sono la signora O’Leary, Catherine O’Leary, ma insomma me lo dici da dove arrivi?”.

“Ehm … ehm … senta signora O’Leary, io avrei una gran sete, e mi ritrovo pure ad avere un dollaro in tasca, non mi darebbe mica un poco del latte della sua mucca?”.

“Ahaaa … credo di cominciare a capire cosa vuoi, vero piccolo birbante?”.

“Eh? Beh … vorrei del latte, appunto, e poi mi chiamo Birbo e mica Birbante, eh?”.

“Certo, certo, vi conosco voi ragazzi, naturalmente vi eccitano le donne molto più mature e esperte di voi, vero?”.

“Cosa? Ma signora O’Leary io “.

“E poi vuoi darmi addirittura un dollaro, ma per chi mi hai preso ragazzino? Non sono una prostituta io”.

“Guardi che c’è stato solo un malinteso, eh? Voglio dire che se non ha del latte o se le ho offerto troppo …“.

“Ho capito benissimo Birbobello, ecco guarda queste belle poppe, non ti sembrano da latte forse? Avvicinati avanti … ma dove vai? … suvvia non scappare, vieni qua, ecco, ora tocca, allora cosa dici, queste da sole non lo valgono un dollaro?”.

“Signora … la prego mi lasci … io non voglio mica toccarla eh? E poi non è mica una bella cosa da fare, ecco …

“Fermi tutti, che state facendo voi due?”.

“Cielo, mio marito Patrick”.

“Ecco fatto… mi sa che la prossima volta per bere chiedo una coca cola, eh?”.

“PUTTANA TRADITRICE … anche dai ragazzini ti fai scopare adesso?”.

“Ma caro … come puoi pensare … noi non si stava facendo nulla di male”.

“Eh … specialmente io che sono qui per caso, e vista l’accoglienza col cavolo che ci ritorno, eh?”.

“Ah … non facevi nulla di male vero? E allora perché hai tutte le tette di fuori e quel ragazzo te le stava palpando?”.

“Ma io … ecco, lui voleva comprare del latte e allora “.

“IO T’AMMAZZO BRUTTA VACCA … ecco … tieni questo … e quest’altro … te la faccio passare io la fregola … piglia anche questo PUTTANA “.

“Signore la smetta di picchiare sua moglie con la sola mano sinistra, che prima è meglio metta per terra la lanterna se no si potrebbe rompere… ecco la posi su quello sgabello, bravo … ma signora, che fa? Non è mica bello tirare calci a suo marito in quel posto lì, eh? Che sapesse quanto fa male agli uomini, eh? Ehi signora … ora la smetta di scalciare, eh? Stia attenta allo sgabello che c’è sopra la … Krasc …la lanterna … ehi attenti che ora prende fuoco la paglia, eh?”.

“Mio Dio Patrick alzati, che fai lì in terra? Maledizione, se non lo spegniamo subito l’incendio s’attaccherà alla casa e brucerà tutto”.

“Signor Patrick… cof … cof … aspetti che l’aiuto ad alzarsi, eh? E lei signora… cof … cof … lasci stare che ormai … cof … cof … il fuoco non lo riesce più a spegnere, eh? Meglio … cof … cof … scappare fuori … ecco … ahhhh … aria pura … meno male, eh?”.

“Oddio Patrick, guarda … tutta la stalla in fiamme… e ora se ne andrà anche il resto della casa … ti rendi conto che per colpa della tua assurda gelosia abbiamo perso tutto?”.

“Ah sì? Ora la colpa sarebbe mia? Maledetta sgualdrina … se credi di farla franca rigirando la frittata ti sbagli di grosso … incendio o non incendio io ORA T’AMMAZZO “.

“Oddio, e quella povera mucca? Ah … sei già qui fuori, sei uscita da sola vero? Brava, mi sa che sei molto più intelligente dei tuoi padroni, eh? Eh … non che ci voglia poi molto. Ehm … a proposito, scusate signori ma non sarebbe meglio chiamare i pompieri adesso?”.

“DISGRAZIATO … TU NON HAI MAI SAPUTO CAPIRMI”.

“CHE SEI UNA VACCA L’HO CAPITO, MA PURTROPPO SOLO DOPO AVERTI SPOSATA”.

“Eh appunto … bene … allora ci penso io eh? Eh … che pazienza ci vuole con questi adulti, eh? Ah … ecco una farmacia … scusi signor farmacista ma laggiù dai signori O’Leary è cominciato un incendio mica da poco, potrebbe mica chiamarli lei i pompieri?”.

“Cosa dici? Un incendio? Oddio, darò subito l’allarme prima che bruci tutta Chicago, ma come sarà successo? Tu lo sai com’è successo bambino?”.

“Eh signore … infatti io ero nella stalla dov’è iniziato ed ho visto tutto … è stata quella brutta vacca della signora O’Leary che ha dato un calcio alla lanterna, eh?”.